Via libera del DATEC al programma dei lavori 2019 per le strade nazionali

Berna, 26.03.2019 - Quest’anno la Confederazione investirà circa 2,4 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali, come deciso dal Parlamento per il programma dei lavori appena approvato dal DATEC.

Gli stanziamenti per i progetti approvati dal Dipartimento per il 2019 provengono dal Fondo per le strade nazionali e il traffico d’agglomerato (FOSTRA): 260 milioni sono destinati al completamento della rete come definito nel 1960, 1,572 miliardi a interventi di sistemazione e manutenzione e 210 milioni a progetti di decongestionamento. Sono inoltre previsti 378 milioni per l’esercizio.

Sistemazione e rinnovo

Il Parlamento ha stanziato 1,572 miliardi di franchi per lavori di sistemazione e manutenzione delle strade nazionali in esercizio.

Nel 2019 saranno avviati, tra gli altri, i lavori per i seguenti progetti di conservazione:

  • A1 BE Kirchberg – Kriegstetten
  • A1 AG Reusstal – Neuenhof
  • A1 ZH Diramazione Zürich Est – Effretikon
  • A2 LU Reiden – Sursee
  • A2 NW Confine Lucerna/Nidvaldo – Hergiswil
  • A2 UR Amsteg – Göschenen
  • A2 UR Strada del Passo del Gottardo Nord
  • A13 GR Avers – Bärenburg – Zillis
  • A13 GR Sufers – Galleria Traversa Sud
  • A13 GR Hinterrhein Nord – Casannawald Sud
  • A16 BE Tavannes – Bözingenfeld
  • A16 JU Porrentruy – Delémont

Inoltre, proseguiranno i lavori principali in corso su altri tronchi, tra cui:

  • A1 ZH  Zürich Unterstrass – Zürich Ost (galleria artificiale di      Schwamendingen)
  • A2 BS  Tangenziale est di Basilea
  • A2 BL  Schänzli
  • A2 SO/BL Galleria di risanamento del Belchen
  • A2  TI  Airolo – Quinto
  • A2  TI  Centro di controllo traffico pesante di Giornico
  • A3 SG  Murg – Walenstadt
  • A4 SZ  Küssnacht – Brunnen
  • A5  NE  Colombier – Cornaux 
  • A6 BE  Thun Nord – Spiez
  • A9 VD  Vennes – Chexbres
  • A9 VS  Martigny e dintorni

Per informazioni dettagliate su tutti i maggiori progetti riguardanti la rete delle strade nazionali: www.autostradasvizzera.ch.

Programma per l’eliminazione dei problemi di capacità

Nel 2019 sono disponibili complessivamente 210 milioni di franchi per progetti finalizzati a decongestionare la rete. I fondi saranno investiti in gran parte nell’ampliamento a sei corsie della circonvallazione nord di Zurigo (A1).

Completamento della rete

Per le nuove opere sono a disposizione in tutto 260 milioni di franchi. Le quote più consistenti sono assegnate ai seguenti Cantoni: Vallese (112 milioni), Berna (22), Giura (9), Svitto (4) e Obvaldo (4). Circa il 77 per cento dei fondi è destinato al finanziamento di progetti nella Svizzera romanda e nell’Alto Vallese.

Mancano ormai pochi tratti (circa 35 km) al completamento della rete nazionale, che rimane un compito congiunto di Confederazione, cui è affidata l’alta vigilanza esercitata dall’USTRA, e Cantoni, i quali operano in veste di committente.

Manutenzione ordinaria

Oltre ai fondi summenzionati, l’USTRA investirà circa 378 milioni di franchi nel mantenimento della rete, ovvero la manutenzione ordinaria, che ne assicura la fruibilità quotidiana e comprende attività quali servizio invernale, cura delle aree verdi, pulizia o ripristino dopo incidenti.


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio stampa dell’Ufficio federale delle strade, 058 464 14 91, media@astra.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

https://www.astra.admin.ch/content/astra/it/home/documentazione/comunicati-stampa/anzeige-meldungen.msg-id-74466.html