Manipolazioni dei gas di scarico: si allenta il blocco delle immatricolazioni

Berna, 29.01.2016 - Alla luce degli ultimi sviluppi nella vicenda degli impianti di scarico manomessi di alcuni modelli del gruppo VW e in vista del prossimo avvio delle operazioni di richiamo, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha deciso di allentare l’attuale divieto di immatricolazione. Le modifiche alle relative istruzioni, valide dal 01.02.2016, sono rivolte agli uffici cantonali della circolazione stradale.

A inizio gennaio 2016 l’Ente tedesco per la motorizzazione (KBA) competente in materia ha approvato in linea di massima i provvedimenti di rimessa a norma delle vetture interessate proposti dalla casa automobilistica, sottolineando comunque la necessità di autorizzare singoli interventi per ogni modello prima di avviare una campagna di richiamo. Ad oggi l’USTRA prevede che le prime operazioni potranno concretizzarsi a partire da febbraio, mentre si calcola che il KBA porterà a termine l’intero processo di autorizzazione entro l’autunno di quest’anno.

L’importatore generale del gruppo Volkswagen per la Svizzera (AMAG) avvierà la campagna di richiamo delle vetture immatricolate in territorio elvetico subito dopo il via libera ai provvedimenti da parte del KBA.

Le modifiche in breve:

  • i veicoli importati e sdoganati in Svizzera in data antecedente all’entrata in vigore delle istruzioni del 2 ottobre 2015 e che non hanno potuto essere immatricolati saranno da subito ammessi alla circolazione; 
  • i veicoli importati e sdoganati in Svizzera dopo l’entrata in vigore delle istruzioni potranno essere ammessi alla circolazione solo se regolarmente messi a norma con gli specifici provvedimenti di richiamo autorizzati dal KBA. Avviso importante: a tal fine, i detentori dei veicoli devono contattare l’AMAG o un'officina autorizzata di propria iniziativa, in quanto le loro auto non sono registrate presso l’importatore generale né nella banca dati veicoli dell’USTRA.

 Le auto già ammesse in Svizzera possono continuare a circolare, essere commercializzate sul mercato dell’usato e reimmatricolate: i proprietari sono rintracciabili, in vista delle prossime campagne di richiamo, tramite i dati a disposizione di USTRA e uffici della circolazione.

Le modifiche alle relative istruzioni sono valide dal 01.02.2016.


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio stampa dell’USTRA, 058 464 14 91



Pubblicato da

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

https://www.astra.admin.ch/content/astra/it/home/documentazione/comunicati-stampa/anzeige-meldungen.msg-id-60504.html