Nuovi pneumatici: maggiore sicurezza, minor consumo di carburante e meno rumore

Berna, 04.10.2012 - Dal 1º novembre 2012, nell’ Unione europea (UE) sarà obbligatorio contrassegnare i pneumatici con un’apposita etichetta che ne indicherà l’aderenza sul bagnato, l’efficienza energetica e la rumorosità esterna di rotolamento. In occasione dell’introduzione dell’etichetta europea per i pneumatici, in Svizzera gli Uffici federali delle strade (USTRA), dell’energia (UFE) e dell’ambiente (UFAM), in partenariato con le principali organizzazioni del settore, lanceranno la campagna informativa "Pneumatici migliori" per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito all’etichetta e per contribuire a migliorare la sicurezza stradale nonché a ridurre il consumo di carburante e il rumore.

In primo luogo, i pneumatici devono essere sicuri (ad es. avere buone caratteristiche di frenata su carreggiata bagnata, innevata o ghiacciata). È però anche importante che siano silenziosi ed efficienti dal punto di vista energetico. L'etichetta per i pneumatici, che il 1º novembre 2012 diventerà obbligatoria nell'UE, fornirà informazioni sull'aderenza sul bagnato, l'efficienza energetica e la rumorosità esterna di rotolamento. Anche se l'obbligo europeo non verrà applicato nel nostro Paese, una parte dei pneumatici etichettati nell'UE arriverà sicuramente sul mercato nazionale. Come le note etichetteEnergia per le automobili e gli elettrodomestici, anche l'etichetta per i pneumatici riprende la classificazione nelle categorie da A a G.

Circa il 20 per cento del consumo di carburante di un veicolo è riconducibile ai pneumatici e dipende dalla loro resistenza al rotolamento. I pneumatici con una bassa resistenza al rotolamento, infatti, permettono di ridurre il consumo di carburante e, pertanto, generano meno emissioni di CO2. Inoltre, incidono positivamente sui nostri portafogli, permettendoci di risparmiare fino a 60 litri di carburante, ovvero circa 120 franchi, su una tratta di 15 000 chilometri.

A causa dei problemi di salute e delle svalutazioni degli immobili dovuti al rumore, in Svizzera ogni anno si registrano perdite economiche di oltre un miliardo di franchi. La principale fonte di emissioni foniche è il traffico stradale; tuttavia, grazie all'impiego di pneumatici silenziosi, è possibile dimezzare la rumorosità di rotolamento.

Con la campagna informativa "Pneumatici migliori", l'USTRA, l'UFE e l'UFAM, in partenariato con i più importanti rappresentanti del settore, intendono motivare i consumatori all'acquisto di pneumatici sicuri, silenziosi ed efficienti dal punto di vista energetico. La campagna viene svolta mediante manifesti, spot televisivi, Internet (www.etichettapneumatici.ch) e materiale informativo presso i rivenditori. Da parte loro, anche le principali organizzazioni svizzere operanti nel settore (Touring Club Svizzero TCS, Associazione svizzera del pneumatico ASP, Unione professionale svizzera dell'automobile UPSA e Organizzazione d'acquisto del settore svizzero dell'automobile e dei veicoli a motore ESA) diffondono informazioni concernenti l'etichetta per i pneumatici attraverso i propri canali di informazione e le proprie reti.


Indirizzo cui rivolgere domande

Matthieu Buchs, Ufficio federale dell'energia, 031 325 58 94, matthieu.buchs@bfe.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale dell'energia
http://www.bfe.admin.ch

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

https://www.astra.admin.ch/content/astra/it/home/documentazione/comunicati-stampa/anzeige-meldungen.msg-id-46208.html