A2 Area multiservizi e centro di controllo veicoli pesanti a Giornico

CCVP Giornico
© USTRA

Attualità

Nel 2020 le attività proseguono fuori careggiata con il completamento dei nuovi sottopassi e delle bretelle di uscita. Procede il riciclaggio dei materiali di riporto recuperando il materiale di scavo e di demolizione così come la realizzazione dei rilevati dello svincolo. Il programma dei lavori prevede inoltre la realizzazione della deviazione della strada consortile attuale per permettere il risanamento dei terreni sui quali verrà realizzato il piazzale di dosaggio. La nuova strada consortile seguirà i confini dell’area multiservizi e garantirà il collegamento viario da e verso le industrie locali anche durante l’intera fase di cantiere. Nel corso dell’estate prenderanno avvio i lavori di costruzione degli edifici che saranno preposti alle attività del Centro di controllo dei veicoli pesanti (CCVP).

Tratta

Biasca-Faido dal km 78.400 al km 79.700

Periodo 

Lavori principali: 2018-2022

Committente

USTRA Filiale Bellinzona

Obiettivo

Nell'ambito della politica svizzera dei trasporti in materia stradale, la Confederazione in collaborazione con i Cantoni, controlla il flusso del traffico attraverso le Alpi per garantire la sicurezza di tutti gli utenti. Si tratta in particolare di intensificare i controlli dei veicoli pesanti e di garantire il dosaggio dei transiti. Il progetto dell'Area Multiservizi di Giornico - unitamente a quello di Ersfled - fa parte dei tredici centri di competenza che la Confederazione intende realizzare sulla rete stradale nazionale per gestire efficacemente il traffico pesante attraverso le Alpi.

Particolarità

L'area interessata dal progetto è quella dell'ex-parco rottami della Monteforno che, preventivamente risanata nei siti contaminati ai sensi dell'Ordinanza sui siti inquinati (OSITI) e ripulita dagli stabili e dai depositi in disuso (demolizioni), viene trasformata in un ampio piazzale su cui trovano posto il casello e le corsie d'entrata, il centro di controllo veicoli pesanti (CCVP) e i posteggi di lunga durata. Un completo sistema d'allacciamenti stradali permette l'aggancio con l'autostrada e, grazie al nuovo svincolo completo, con la rete locale. L'area di sosta autostradale esistente, ubicata più a Nord, sarà smantellata e messa a disposizione della pianificazione locale.

Gestione del traffico durante i lavori

L'esecuzione delle nuove bretelle di raccordo al sedime autostradale con l'esecuzione di nuovi manufatti impone un'accurata pianificazione dell'occupazione delle corsie di scorrimento. In ogni modo saranno sempre garantite due vie di corsa verso sud (discesa) e due vie di corsa verso nord (salita).

Costo

Il costo totale dell'opera è preventivato a ca. 250 milioni di franchi.

Galleria fotografica

PLANIMETRIA

Ulteriori informazioni

Kontakt

Ufficio federale delle strade USTRA
Filiale Bellinzona
Via Pellandini 2
6500 Bellinzona
Tel. 058 469 68 11
E-Mail

Kontaktinformationen drucken

https://www.astra.admin.ch/content/astra/de/home/themen/nationalstrassen/baustellen/suedostschweiz/a2-area-multiservizi-e-centro-di-controllo-veicoli-pesanti-a-gio.html