Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

briciola di pane (breadcrumb trail)

Fine navigatore



Comunicati stampa

07.07.2014   
L’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha elaborato e discusso con i Cantoni una nuova variante per la decongestione del traffico sulla tangenziale est di Basilea, che prevede la costruzione di una galleria sotto il Reno tra Birsfelden e la tangenziale nord. Questa soluzione, che permetterebbe di attenuare note-volmente il problema delle code, deve però essere ulteriormente approfondita sotto il profilo finanziario e ambientale. Oggi i Consiglieri di Stato Sabine Pegoraro (BL) e Hans-Peter Wessels (BS) hanno espresso la loro soddisfazione per la nuova proposta.

23.06.2014   
Da fine giugno a metà settembre, in concomitanza con le numerose partenze per le vacanze estive, si prevedono code e disagi al traffico, soprattutto dal venerdì alla domenica e sui principali assi viari nord-sud nonché in prossimità dei grandi cantieri presenti sulla rete autostradale. I periodi più intensi in direzione sud e nord saranno, rispettivamente, tutto il mese di luglio e tra metà luglio e metà agosto.

27.05.2014   
La Confederazione sostiene per la terza volta, tramite il programma «Progetti modello per uno sviluppo sostenibile del territorio», progetti innovativi lanciati da Comuni, regioni, agglomerati e Cantoni. Tra i 149 progetti complessivi inoltrati, sono stati selezionati 33 progetti che beneficeranno di un sostegno di circa 3,7 milioni di franchi per il periodo 2014-2018.

26.05.2014   
142 morti e feriti per una media di 121 incidenti stradali con lesioni a persone ogni 50 000 abitanti: questo il bilancio 2013 delle dieci maggiori città svizzere, dove l’incidentalità è in netto calo rispetto agli anni precedenti, come emerge dalla statistica dell’Ufficio federale delle strade (USTRA).

21.05.2014   
Il Consiglio federale ha approvato la realizzazione dello svincolo di Orpund. L’opera, che costerà più di 21 milioni di franchi svizzeri, rientra nel perimetro del nuovo ramo est della circonvallazione di Bienne (strada nazionale A5) attualmente in costruzione e sarà aperta in contemporanea.

15.05.2014   
Nei mesi di maggio e giugno si prevede traffico intenso sulle strade svizzere per le numerose partenze in occasione delle festività, specialmente in caso di bel tempo: numerosi gli automobilisti che si recheranno a sud delle Alpi durante il ponte dell’Ascensione e nel weekend di Pentecoste; molti spostamenti sono previsti anche intorno a metà giugno, in concomitanza con il Corpus Domini (19.6.) oppure per le ferie estive, in anticipo sulle vacanze scolastiche.

05.05.2014   
Nel 2013 sulle strade nazionali sono stati percorsi 26,39 miliardi di chilometri, con un incremento dell'1,7% rispetto all'anno precedente. In crescita anche le code, soprattutto a causa del sovraccarico della rete. Presso il cantiere del ramo Härkingen-Wiggertal, la Consigliera federale Doris Leuthard ha illustrato oggi le iniziative volte a mantenere efficiente la rete delle strade nazionali e le modalità secondo cui si intende garantirne il finanziamento nel lungo periodo attraverso il FOSTRA, Fondo per le strade nazionali e il traffico d'agglomerato. I rappresentanti dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) hanno spiegato quali misure saranno adottate per ridurre ulteriormente le code determinate dai cantieri.

04.04.2014   
I controlli periodici mirano ad accertare che i veicoli immatricolati in Svizzera siano mantenuti in condizioni di regolare funzionamento. Da quando furono introdotte le scadenze di revisione la qualità dei nuovi veicoli è notevolmente migliorata. La Confederazione intende pertanto tarare sull’evoluzione tecnologica gli intervalli per alcuni tipi di veicoli. Essa propone inoltre di estendere i criteri per il rilascio di targhe professionali. L’indagine conoscitiva sulle modifiche all’ordinanza decorre in data odierna e si concluderà il 04.07.2014.

28.03.2014   
Via libera del DATEC al programma dei lavori 2014, che prevede investimenti da parte della Confederazione per circa 1,95 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali: 604 milioni per la costruzione di nuovi tratti, 1,25 miliardi per interventi di sistemazione e manutenzione e 100 milioni per progetti di decongestionamento. I fondi sono stati stanziati dal Parlamento nella sessione invernale 2013.

25.03.2014   
Nel 2013 sulle strade svizzere hanno perso la vita 269 persone, 70 in meno rispetto all’anno precedente. Scendono a 4129 i feriti gravi: nel 2012 erano stati 73 in più. Calano nettamente anche gli incidenti con coinvolgimento di ciclisti e motociclisti.

24.03.2014   
Il Direttore dell'USTRA, Dott. Rudolf Dieterle, annuncia quanto segue :

13.03.2014   
Durante le vacanze di Pasqua e di primavera, in Svizzera e Germania, dal 5 aprile all’ 18 maggio, il flusso di turisti provocherà perturbazioni del traffico e code sull’asse nord-sud, sui tratti autostradali interessati da importanti cantieri, come pure su numerose strade alpine (nonostante la chiusura invernale di molti passi).

06.03.2014   
Nel 2013 sulle strade svizzere sono state revocate poco meno di 76 000 licenze di condurre, segnando un lieve calo rispetto all’anno precedente. In netta diminuzione le revoche per eccesso di velocità, guida in stato di ebbrezza e inosservanza del diritto di precedenza. Questo è quanto risulta dagli ultimi dati del registro automatizzato delle misure amministrative (ADMAS) dell’Ufficio federale delle strade (USTRA).

28.02.2014   
Il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC), dopo attento esame della sentenza del Tribunale amministrativo federale (TAF) relativa alla sistemazione della circonvallazione Nord di Zurigo, ha deciso di rinunciare a ricorrere dinanzi al Tribunale federale. La considerazione determinante che ha portato alla rinuncia sta nel fatto che l’approvazione dei piani costituisce il punto centrale su cui si basa la sentenza del TAF. Inoltre, il DATEC vuole evitare ulteriori ritardi: gli interventi contestati devono essere realizzati al più presto.

26.02.2014   
Con il secondo messaggio concernente il Programma per l’eliminazione dei problemi di capacità sulla rete delle strade nazionali (PEB), il Consiglio federale propone al Parlamento di investire 995 milioni di franchi nei tratti Ginevra Aeroporto – Le Vengeron, Luterbach – Härkingen e Andelfingen – Winterthur. Sono inoltre previsti ulteriori interventi per 40 milioni di franchi nell’area di Crissier. Con il primo messaggio erano già stati stanziati fondi per 1,4 miliardi di franchi. Complessivamente per le opere di eliminazione dei problemi di capacità sono disponibili 5,5 miliardi di franchi.

26.02.2014   
Al fine di uniformare il finanziamento di strade e ferrovie, il Consiglio federale propone di creare il Fondo per le strade nazionali e il traffico d’agglomerato (FOSTRA) che, analogamente al Fondo per l’infrastruttura ferroviaria (FInFer), dovrebbe essere costituito a tempo indeterminato e sancito da una norma costituzionale. Lo strumento dovrebbe essere alimentato con risorse esistenti e nuove entrate. Il disavanzo che si va profilando dovrebbe essere coperto con i ricavi dell’imposta sugli autoveicoli e con il parziale adeguamento al rincaro del supplemento fiscale sugli oli minerali. Gli interventi di potenziamento da finanziare fino al 2030 sono indicati nel Programma di sviluppo strategico delle strade nazionali (PROSTRA SN). Il progetto passa ora alla fase di consultazione.

17.01.2014   
Per la stagione invernale si prevede un forte aumento del traffico, soprattutto nel fine settimana, verso le località di sport invernali e i comprensori sciistici. Il traffico sarà particolarmente intenso durante i periodi di vacanza previsti dal 25 gennaio al 16 marzo in Svizzera, vari Paesi europei (quali Olanda, Francia e Belgio) e alcuni Länder tedeschi. A causa della chiusura invernale di diversi passi alpini, anche sui percorsi alternativi ai valichi la circolazione potrà aumentare in modo considerevole. Da non trascurare infine i possibili disagi causati da neve e ghiaccio: si raccomanda pertanto vivamente di provvedere alle opportune dotazioni invernali dei mezzi.

16.12.2013   
Dal 23 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014, in concomitanza con le vacanze natalizie in Svizzera e nei paesi vicini, si prevede traffico intenso sulle strade elvetiche, in particolare in direzione delle maggiori stazioni sciistiche. Essendo inoltre diversi passi alpini in chiusura invernale, anche sui percorsi alternativi ai valichi la circolazione potrà aumentare in modo considerevole. Da non trascurare infine i possibili disagi causati da neve e ghiaccio: si raccomanda pertanto vivamente di provvedere alle opportune dotazioni invernali dei mezzi.

06.12.2013   
La modifica dell’Accordo bilaterale sui trasporti terrestri decisa venerdì a Bruxelles dal Comitato misto Svizzera-UE segna un nuovo importante passo verso l’eliminazione degli ostacoli tecnici e il miglioramento dell’accesso al mercato europeo delle ferrovie e degli autotrasportatori svizzeri. Il riconoscimento dell’armonizzazione della legislazione svizzera ed europea contribuisce a creare un mercato dei trasporti aperto e senza distorsioni di concorrenza a livello continentale.

29.11.2013   
Il 1° gennaio 2014 sarà attuato con tempi scaglionati il secondo pacchetto del programma per la sicurezza stradale «Via sicura». Fra le novità l’obbligo di accensione dei fari durante la marcia diurna, il divieto per determinati gruppi di persone di assumere alcol e la responsabilità del detentore per le multe disciplinari.

19.11.2013   
Disponendo divieti di sorpasso per i mezzi pesanti a livello locale, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) punta a fluidificare la circolazione sulle strade nazionali e a incrementarne la sicurezza. I primi divieti sono già segnalati e operativi da alcune settimane e altri ne seguiranno, definiti in base a criteri unitari e sanciti da una direttiva.

04.11.2013   
Dal 2008 l’Ufficio federale delle strade USTRA è ente appaltante e gestore della rete delle strade nazionali: per questo necessita di un sistema informatico in grado di seguire e controllare i progetti di costruzione dalla pianificazione al consuntivo. Nel medio periodo l’applicazione attualmente in uso richiederà ingenti investimenti per soddisfare i requisiti degli ambienti IT della Confederazione e i relativi standard di sicurezza. L’USTRA ha pertanto deciso di orientarsi a medio termine su un sistema sostitutivo, avviando a tal fine un processo di valutazione.

08.10.2013   
Il Sistema informativo generale per la gestione delle strade e della circolazione (MISTRA) aiuta Confederazione, Cantoni e Comuni a svolgere i propri compiti specifici garantendo la gestione centralizzata di tutti i dati relativi alle strade. Dopo avere passato al vaglio il sistema MISTRA, il Controllo federale delle finanze (CDF) ha ora pubblicato la propria relazione, che elenca una serie di punti critici ma nel contempo ne certifica la buona gestione e ne riconosce l’utilità e la necessità. L’USTRA recepisce la relazione come uno stimolo per eliminare le criticità e migliorare la gestione del progetto. Sono già state avviate determinate misure di ottimizzazione.

07.10.2013   
In base a un’analisi dei rischi a cura della Confederazione, in sei gallerie saranno eliminate le restrizioni al transito di merci pericolose. Sugli assi transalpini, tuttavia, il loro trasporto dovrà continuare a essere effettuato su rotaia. L’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha aperto oggi la consultazione sulle relative modifiche di ordinanza.

23.09.2013   
Il 24 novembre 2013 il Popolo svizzero sarà chiamato alle urne per decidere in merito al contrassegno autostradale. La modifica della legge sul contrassegno stradale in votazione riguarda l’introduzione di un contrassegno bimestrale e l’aumento del prezzo di quello annuale, aumento con il quale verranno finanziati i circa 400 chilometri di strade cantonali che saranno integrati nella rete di strade nazionali. Molte regioni potranno così essere meglio collegate e decongestionate mediante circonvallazioni. Il Consiglio federale raccomanda perciò di accettare il progetto relativo al contrassegno stradale. Oggi a Berna, in occasione della presentazione delle spiegazioni in merito alla posizione del Governo, il Capo del DATEC Doris Leuthard, ha sottolineato che un buon sistema di vie di comunicazione rafforza la Svizzera.

20.09.2013   
Il Consiglio federale ha approvato il progetto generale di ampliamento in tre fasi del raccordo Blécherette nei pressi di Losanna: le prime due, le più urgenti per garantire la sicurezza stradale e la scorrevolezza del traffico, prevedono la realizzazione di due uscite e due entrate supplementari, nella terza verranno effettuati gli interventi necessari per migliorare la rete stradale esistente. Costi: all’incirca 92 milioni di franchi, di cui 64 a carico della Confederazione. I lavori inizieranno tra 5-7 anni e dureranno una quindicina di anni.

16.09.2013   
Durante le vacanze autunnali in Svizzera e nei paesi limitrofi, tra fine settembre e inizio novembre, si prevede traffico intenso sulla rete stradale svizzera, con code e rallentamenti soprattutto nei fine settimana.

02.09.2013   
Nei primi sei mesi del 2013 il registro degli incidenti stradali, gestito dall’Ufficio federale delle strade (USTRA), ha rilevato 113 decessi e 1617 feriti gravi sulle strade svizzere, con un calo rispettivamente di 57 e di 387 unità sullo stesso periodo dell’anno precedente.

26.08.2013   
Dal 30 agosto al 1o settembre 2013 è in programma a Burgdorf la Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane, alla quale sono attesi circa 250 000 visitatori. Malgrado le imponenti misure per gestire il traffico lungo i tratti di accesso, durante la «tre giorni» sono previsti rallentamenti e disagi sulle autostrade della regione.

14.08.2013   
Nella seduta odierna, il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione relativa all'accordo di cooperazione con l'Unione europea per la partecipazione della Svizzera ai programmi europei di navigazione satellitare Galileo ed EGNOS. La consultazione durerà fino al 14 ottobre 2013.

26.06.2013   
Per assicurare nel lungo periodo il finanziamento delle strade nazionali e del traffico di agglomerato, il Consiglio federale ha deciso di istituire a livello costituzionale un fondo a tempo indeterminato che coprirà tutte le spese e i contri-buti. Analogamente a quanto avviene con il fondo per l’infrastruttura ferroviaria, le nuove entrate e quelle attuali saranno versate direttamente nel fondo per le strade. Tra queste rientrano anche i proventi dell’imposta sugli autoveicoli, che finora confluivano nelle casse della Confederazione, nonché un aumento del supplemento fiscale sugli oli minerali, per le cui quote il Consiglio federale proporrà due opzioni nel progetto per la procedura di consultazione.

19.06.2013   
Da fine giugno a metà settembre, in concomitanza con le numerose partenze per le vacanze estive, si prevedono code e disagi al traffico, soprattutto dal venerdì alla domenica e sui principali assi viari nord-sud nonché in prossimità dei grandi cantieri presenti sulla rete autostradale. I periodi più intensi in direzione sud e nord saranno, rispettivamente, tutto il mese di luglio e tra metà luglio e metà agosto.

14.06.2013   
Il Consiglio federale ha dato il via alla realizzazione di un nuovo tratto sulla Brünigstrasse (strada nazionale A8), nel Cantone di Obvaldo. Il cuore del progetto è la galleria di Kaiserstuhl, lunga 2,5 chilometri. Gli interventi permetteranno di sgravare la Brünigstrasse dal traffico di transito e di aumentare la sicurezza dai pericoli naturali.

10.06.2013   
Nel 2012 sono stati percorsi sulle strade nazionali svizzere 25,95 miliardi di chilometri. Pur registrando una crescita dello 0,3% rispetto al 2011, il dato evidenzia una tendenza al ribasso rispetto agli anni precedenti, rispecchiata anche dal minore incremento delle ore di coda. Queste ultime sono causate soprattutto dal sovraccarico della rete viaria, mentre sono nettamente calati i problemi dovuti alla presenza di cantieri.

02.05.2013   
Nel mese di maggio si prevede traffico intenso sulle strade svizzere per le numerose partenze in occasione delle festività, specialmente in caso di bel tempo: numerosi gli automobilisti che si recheranno a sud delle Alpi durante il ponte dell’Ascensione e nel weekend di Pentecoste; molti spostamenti previsti, inoltre, a fine mese in concomitanza con il Corpus Domini (30 maggio), anche per le ferie estive, in anticipo sulle vacanze scolastiche.

22.04.2013   
Lo scorso anno il Consiglio federale ha esposto le modalità con cui intende risanare e mantenere operativa la galleria autostradale del San Gottardo, proponendo la costru-zione di una seconda canna senza ampliamento della capacità. Anche in futuro gli automobilisti avranno a disposizione una sola corsia di marcia per percorrere il traforo. Il termine per la procedura di consultazione volta alla modifica della Legge federale concernente il transito stradale nella regione alpina (LTS) è scaduto: l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha ricevuto un centinaio di pareri.

16.04.2013   
È prevista per il 1° gennaio 2014 l’entrata in vigore del secondo pacchetto di misure del programma «Via Sicura», dopo l’approvazione delle relative modifiche di ordinanza messe oggi in consultazione dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Tra le novità: preparazione specifica dei medici e degli psicologi preposti alla certificazione di idoneità alla guida, revisione dei requisiti psico-fisici minimi per i conducenti di veicoli a motore, divieto del consumo di alcol per determinate categorie di persone e obbligo di viaggiare con i fari accesi durante il giorno. La consultazione si chiuderà il 12 luglio 2013.

10.04.2013   
Per decongestionare la rete delle strade nazionali sono stati stanziati 5,5 miliardi di franchi, di cui circa 1,4 miliardi già sbloccati nel 2009 con il primo messaggio concernente il Programma per l'eliminazione dei problemi di capacità della rete delle strade nazionali. Nel disegno del secondo messaggio, entrato oggi in consultazione, il Consiglio federale chiede lo sblocco di ulteriori 995 milioni da destinare all'ampliamento dei tratti di Meyrin/Vernier – Le Vengeron, Luterbach – Härkingen e Andelfingen – Winterthur.

05.04.2013   
L’Ufficio federale delle strade (USTRA) pubblica oggi il bando di concorso relativo ai lavori preliminari per il progetto della seconda canna della galleria autostradale del San Gottardo. Questa pubblicazione – si ricorda - fa seguito alla decisione del Consiglio federale del 27 giugno 2012, con la quale il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC è stato incaricato di avviare la pianificazione e la progettazione della seconda canna.

26.03.2013   
Nel 2012 sulle strade svizzere hanno perso la vita 339 persone, 19 in più rispet-to all’anno precedente. 4202 i feriti gravi, 235 in meno rispetto al 2011. È quanto emerge dall’analisi del registro degli incidenti stradali gestito dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

18.03.2013   
In concomitanza con l’esodo pasquale e le vacanze di primavera in Svizzera e Germania, dal 23 marzo all’8 maggio si prevedono code e disagi al traffico lungo le principali arterie sull’asse nord-sud, tra cui tratti autostradali interessati da lavori nonché numerose strade dell’arco alpino (nonostante la probabile chiusura invernale di molti passi).

07.03.2013   
Nel 2013 la Confederazione investirà circa 2 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali: 660 milioni per la costruzione di nuovi tratti, 1,26 miliardi per lavori di sistemazione e manutenzione e 130 milioni per progetti di decongestionamento. I fondi sono stati stanziati dal Parlamento nella sessione invernale 2012. La consigliera federale Doris Leuthard, capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC), ha approvato il programma dei lavori 2013.

28.02.2013   
Fra pochi giorni sarà operativo il sistema di allarme del portale termico ad Airolo, grazie al quale in futuro verrà impedito l’accesso nel tunnel ai mezzi pesanti diretti a nord che presentano temperature troppo elevate su alcune loro componenti. La gestione di questo impianto sarà garantita dai pompieri del Centro intervento Gottardo (CIG) e dalla Polizia cantonale. Le operazioni di controllo saranno molto veloci (circa 2 minuti per ciascun TIR), in modo da non ostacolare il transito degli altri mezzi.

12.02.2013   
Nel 2012 sulle strade svizzere sono state revocate circa 76 000 licenze di condurre, praticamente tante quante l’anno precedente. Decisamente minore è stato il numero di revoche per eccesso di velocità e inosservanza della segnaletica. Questo è quanto risulta dagli ultimi dati del registro automatizzato delle misure amministrative (ADMAS) dell’Ufficio federale delle strade (USTRA).

30.01.2013   
Il Consiglio federale intende unificare il finanziamento delle ferrovie e delle strade. Per garantire un pari trattamento, propone al Parlamento di creare anche per le strade nazionali e il traffico di agglomerato un fondo a tempo indeterminato analogo al fondo per l’infrastruttura ferroviaria. In data odierna, il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) di elaborare entro la metà del 2013 un progetto da inviare in consultazione.

18.01.2013   
Per la stagione invernale si prevede un forte aumento del traffico, soprattutto nel fine settimana, verso località di sport invernali e comprensori sciistici. Questo aumento riguarda in particolare i periodi di vacanza dal 26 gennaio al 3 marzo previsti in Svizzera, in vari Stati europei (ad esempio Olanda, Francia e Belgio) e alcuni Länder tedeschi. A causa della chiusura invernale di diversi passi alpini aumenta il traffico sui percorsi alternativi; a ciò si aggiunge il rischio di problemi di viabilità dovuti a neve e ghiaccio. Si consiglia pertanto di munirsi dell’adeguato equipaggiamento.

19.12.2012   
Anche in futuro una sola corsia per senso di marcia attraverso il Gottardo: il Consiglio federale vuole che questo principio diventi legge, per garantire che la capacità delle strade di transito non aumenti e assicurare la salvaguardia dell’ambiente alpino anche dopo la prevista costruzione della seconda canna. Avviata oggi la procedura di consultazione per adeguare la legge federale concernente il transito stradale nella regione alpina (LTS). È stata anche discussa la questione dei pedaggi. Il Governo sconsiglia la riscossione di un pedaggio per la galleria del San Gottardo.

14.12.2012   
In Svizzera e nei Paesi limitrofi le festività natalizie si estenderanno dal 22 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013. In questo periodo, in vista degli spostamenti dei vacanzieri, è previsto traffico intenso sulla rete stradale svizzera con code e rallentamenti soprattutto da e verso le località sciistiche. Con la chiusura invernale di diversi passi, il traffico sarà deviato verso altri assi di transito alpino. Neve e ghiaccio potrebbero creare ulteriori disagi al traffico, si raccomanda pertanto ai viaggiatori di munirsi delle necessarie dotazioni invernali.

05.12.2012   
Attualmente l’apparato di controllo e ammissione alla circolazione stradale opera in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein con il supporto di tre banche dati. Si tratta di sistemi ormai obsoleti che saranno sostituiti dal nuovo registro dei certificati di ammissione alla circolazione (IVZ). Il nuovo contesto tecnico e costi di manutenzione supplementari hanno però spinto l’Ufficio federale delle strade (USTRA) a modificare in corso d’opera il progetto IVZ. Su incarico dell’USTRA, l’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) ha quindi assegnato alle società Trivadis ed e3 commesse addizionali per 15 milioni di franchi.

30.11.2012   
Auto e autocarri di nuova generazione sono dotati di un sistema di diagnosi «On Board» (OBD) per il controllo dei gas di scarico e la segnalazione dei guasti: per tali veicoli dal 2013 sarà abolito l’obbligo di manutenzione antinquinamento. Sarà inoltre più semplice immatricolare veicoli con omologazione CE per piccole serie.

23.11.2012   
Su incarico dell’Ufficio federale delle strade (USTRA), l’Ufficio prevenzione infortuni (upi) ha analizzato l’efficacia della formazione alla guida in due fasi. Il rapporto finale dello studio rivela che il calo del numero di incidenti gravi è più marcato tra i neoconducenti giovani rispetto alla media generale non suddivisa per fasce d’età; sono altresì emerse contestualmente opportunità e proposte di miglioramento.

14.11.2012   
Il 1° gennaio 2013 scatterà il primo pacchetto di misure del programma d’azione «Via sicura», che include provvedimenti contro i pirati della strada (p. es. confisca e realizzo del veicolo nonché divieto di segnalare la presenza di radar). Sarà inoltre adeguata l’età minima per ciclisti e conducenti di veicoli a trazione animale.

04.10.2012   
Dal 1º novembre 2012, nell’ Unione europea (UE) sarà obbligatorio contrassegnare i pneumatici con un’apposita etichetta che ne indicherà l’aderenza sul bagnato, l’efficienza energetica e la rumorosità esterna di rotolamento. In occasione dell’introduzione dell’etichetta europea per i pneumatici, in Svizzera gli Uffici federali delle strade (USTRA), dell’energia (UFE) e dell’ambiente (UFAM), in partenariato con le principali organizzazioni del settore, lanceranno la campagna informativa "Pneumatici migliori" per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito all’etichetta e per contribuire a migliorare la sicurezza stradale nonché a ridurre il consumo di carburante e il rumore.

20.09.2012   
Durante il periodo vacanziero (Svizzera e paesi limitrofi), si prevede traffico intenso sulla rete stradale svizzera tra fine settembre e inizio novembre, con code e rallentamenti soprattutto nei fine settimana.

04.09.2012   
Secondo le statistiche del registro degli incidenti stradali gestito dall’Ufficio federale delle strade (USTRA), nei primi sei mesi del 2012 sono state 166 le persone decedute per incidenti sulle strade svizzere, tre in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 1955 sono invece rimaste gravemente ferite, 179 in meno rispetto al 2011. A incidere notevolmente sulle statistiche il tragico incidente che ha coinvolto un autobus nella galleria di Sierre il 13 marzo 2012.

20.08.2012   
Nel 2011 la mobilità sulle autostrade elvetiche ha sfiorato i 26 miliardi di chilo-metri percorsi, facendo registrare una crescita del 2,8 per cento rispetto all’anno precedente. Oltre il 40 per cento dell’intero traffico motorizzato in Svizzera inte-ressa ormai le strade nazionali. Le arterie più trafficate sono la A1, tra Ginevra e Losanna e tra Berna e Winterthur, nonché la A2 nella regione di Basilea. È quanto rivela, in sintesi, il rapporto 2011 sui flussi di traffico sulle strade nazionali pubblicato dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

12.07.2012   
Dopo circa un anno, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) conclude i test con il sistema mobile di controllo della velocità media sulla A9 nel Cantone di Vaud. I risultati sono positivi, malgrado qualche problema iniziale. Così com’è concepito, il sistema risulta particolarmente adatto per tratti di strada nazionale a una sola corsia, motivo per cui in futuro sarà impiegato esclusivamente su di essi.

03.07.2012   
Durante la chiusura della linea ferroviaria del San Gottardo, sulle strade attraverso le Alpi si è registrato un aumento contenuto del traffico che non ha causato ulteriori code. Le agevolazioni concesse agli autocarri dall’Ufficio federale delle strade (USTRA) hanno consentito al traffico pesante di scorrere fluidamente. Con la riapertura della linea ferroviaria l’USTRA torna al regime normale.

27.06.2012   
Affinché il collegamento del San Gottardo, importante per la Svizzera e l’Europa, sia disponibile anche durante il risanamento della galleria autostradale, il Consiglio federale propone la realizzazione di una seconda canna senza ampliamento delle capacità, convinto che questa variante sia, a lungo termine, la soluzione più sensata. Oltre ai vantaggi in termini di oneri, costi e sicurezza, essa tiene conto dell’esigenza del Ticino di disporre anche durante i lavori di un buon collegamento stradale verso il Nord. L’articolo sulla protezione delle Alpi è tutelato: per ogni senso di marcia sarà infatti in servizio sempre una sola corsia. Il Consiglio federale intende sancire per legge questa limitazione presentando al Parlamento un progetto sottoponibile a referendum.

25.06.2012   
Da fine giugno a metà settembre, gli spostamenti dei vacanzieri andranno ad aggiungersi al traffico abituale, soprattutto dal venerdì alla domenica e in particolare sulle principali auto-strade dell’asse nord-sud nonché in prossimità di cantieri. Si prevedono code e rallentamenti in direzione sud specialmente in luglio, in direzione nord, soprattutto da metà luglio a fine agosto.

20.06.2012   
Per poter garantire la continuità del traffico merci sull’asse del San Gottardo durante la chiusura della linea FFS, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha deciso di emanare temporaneamente una deroga per i trasporti di merci che transitano nella galleria autostradale e sul passo del San Gottardo. I trasporti di merci pericolose, normalmente effettuati su rotaia, saranno agevolati. Tale de-roga viene accordata soltanto a severe condizioni e varrà esclusivamente per l’approvvigionamento del Cantone Ticino, della Mesolcina e del Cantone Uri.

08.06.2012   
Vista la chiusura della linea ferroviaria del San Gottardo, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha deciso alcune facilitazioni per il trasporto merci su strada. Fino a venerdì pomeriggio non è stato registrato alcun aumento sensibile del traffico pesante su strada.

14.05.2012   
Le automobili e gli autocarri di nuova generazione sono dotati di un sistema di diagnosi “On Board” (OBD) che controlla i gas di scarico e segnala eventuali errori. L'Ufficio federale delle strade (USTRA) propone che tali veicoli siano e-sclusi dall’obbligo di manutenzione del sistema antinquinamento, come i mo-toveicoli, per i quali si ritiene di dover anche rinunciare a una sua introduzione. L’indagine conoscitiva relativa alle modifiche d’ordinanza corrispondenti ha inizio oggi e si concluderà il 31 luglio 2012.

11.05.2012   
Per la seconda metà del mese di maggio si prevede traffico intenso nei weekend in concomitanza con le feste dell’Ascensione e di Pentecoste. In particolare, in caso di bel tempo molti automobilisti utilizzeranno i nostri assi autostradali per recarsi a sud delle Alpi. Numerosi spostamenti anche nella prima metà di giugno, per il ponte del Corpus Domini (7/6) e l’inizio delle ferie estive in anticipo sulle vacanze scolastiche.

09.05.2012   
Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha approvato il messaggio relativo all’iniziativa popolare «Protezione contro i conducenti spericolati»: pur concordando con l'idea di fondo, il Consiglio federale respinge l’iniziativa in quanto i suoi principali contenuti sono già previsti nel programma d’intervento «Via sicura» o saranno disciplinati dal progetto in corso «Armonizzazione delle norme penali». L’applicazione di sanzioni severe ai reati di pirateria della strada è dunque garantita anche senza l’iniziativa.

27.04.2012   
Se un sentiero viene deteriorato, ad esempio attraverso la posa di un rivesti-mento duro, in molti casi la legislazione federale prevede che venga soppresso e sostituito da un sentiero a fondo naturale. Trovare buone soluzioni alternative non è tuttavia un’impresa facile in quanto vanno coordinati tutti gli interessi in gioco. Il nuovo manuale dell’Ufficio federale delle strade (USTRA) e dell’associazione mantello Sentieri Svizzeri illustra le basi giuridiche e presenta soluzioni sperimentate.

29.03.2012   
Nel 2011 sono stati 320 i morti per incidenti sulle strade svizzere, mentre 4 437 sono le persone rimaste gravemente ferite, ossia due per cento in meno di decessi e mezzo punto percentuale in meno di feriti gravi rispetto all'anno scorso. Sono invece aumentati gli incidenti che hanno visto coinvolti pedoni sulle strisce pedonali, ciclisti e motociclisti. È quanto emerge dal nuovo registro degli incidenti stradali compilato dall'Ufficio federale delle strade (USTRA).

22.03.2012   
A causa delle vacanze di Pasqua e primaverili in Svizzera e in Germania, dal 30 marzo al 13 maggio si prevedono code e disagi al traffico. In particolare saranno colpiti i principali assi nord-sud, i tratti autostradali interessati da lavori, come pure numerose strade dell’arco alpino (anche se alcuni passi dovrebbero essere ancora in chiusura invernale).

13.03.2012   
Nel 2012 la Confederazione investirà circa 2,1 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali. 740 milioni serviranno alla costruzione di nuovi tratti, circa 1,3 miliardi saranno destinati alla sistemazione e alla manutenzione delle strade esistenti e 90 milioni di franchi saranno impiegati per l'eliminazione dei problemi di capacità sulla rete. I crediti necessari sono stati accordati dal Parlamento durante la sessione invernale 2011. La consigliera federale Doris Leuthard, capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC), ha ora approvato i programmi dei rispettivi lavori.

02.03.2012   
Il successo riscosso dalle biciclette elettriche (e-bike) e l’ampliamento della gamma di prodotti disponibili hanno spinto il Consiglio federale a semplificare le norme vigenti adeguandole all’evoluzione tecnologica. Presto, tutte le e-bike con una potenza massima di 500 watt faranno parte della categoria ciclomotori leggeri. Senza l’azionamento dei pedali, queste biciclette potranno raggiungere i 20 km/h, con pedalata assistita i 25 km/h. Le biciclette più veloci avranno una pedalata assistita limitata a 45 km/h e l’uso del casco sarà obbligatorio. Queste, le modifiche decise in data odierna dal Consiglio federale.

22.02.2012   
In data odierna il Consiglio federale ha approvato l’ottavo programma edile pluriennale per il completamento delle strade nazionali. Nel prossimo quadriennio saranno investiti in questo settore mediamente 750 milioni all’anno. I lavori concerneranno soprattutto i Cantoni di Berna, del Vallese e del Giura.

21.02.2012   
Il contrassegno per velocipedi è stato abolito a inizio 2012 e con esso anche la copertura assicurativa in caso di incidente: i danni causati da ciclisti a terzi non saranno più coperti se i ciclisti non disporranno di un’assicurazione di responsabilità civile privata. L’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha lanciato una campagna d’informazione in merito.

14.02.2012   
I test di controllo della velocità su tratti stradali (CVT) aumentano la sicurezza sulle autostrade. È quanto risulta dai relativi test effettuati sulla A2 e sulla A9. Su entrambi i tratti sottoposti a test il traffico è risultato più fluido. Allo stesso tempo è diminuito sensibilmente il numero dei casi di superamento dei limiti di velocità rilevati, come confermato dal rapporto finale ora disponibile.

09.02.2012   
Nel 2011, sulle strade svizzere, sono state revocate quasi 77 000 licenze di condurre, ovvero il 2,6 per cento in meno rispetto all’anno precedente. Decisamente minore è stato il numero delle licenze revocate per eccesso di velocità e per guida in stato di ebrietà. Questo è quanto risulta dagli ultimi dati del registro automatizzato delle misure amministrative (ADMAS) dell’Ufficio federale delle strade (USTRA).

01.02.2012   
In vista del risanamento della galleria autostradale del San Gottardo, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha analizzato più approfonditamente le alternative di trasporto ferroviario degli autocarri presentate nel rapporto di fine 2010 del Consiglio federale. Gli accertamenti effettuati confermano che una strada viaggiante breve tra Rynächt (UR) e Biasca (TI) è tecnicamente fattibile, efficiente, impostabile in modo da essere attrattiva per il traffico pesante, ma comunque costosa.

27.01.2012   
La stagione invernale è caratterizzata da un aumento del traffico su tutte le strade d’accesso alle stazioni di sci soprattutto durante i fine settimana. Questo fenomeno sarà più marcato dal 28 gennaio al 4 marzo 2012, periodo delle vacanze invernali o di carnevale in Svizzera, in diversi paesi europei (per esempio Francia, Belgio e Paesi Bassi) e in alcuni Länder tedeschi.

18.01.2012   
Il Consiglio federale intende rendere accessibili tutte le regioni del Paese e adeguare la rete delle strade nazionali alle nuove esigenze. All’inizio del 2014 la rete sarà pertanto ampliata di 376 chilometri attraverso l’inserimento di tratti esistenti. In data odierna, il Consiglio federale ha approvato il relativo messaggio da presentare al Parlamento. Le spese a carico della Confederazione derivanti dall’ampliamento saranno coperte mediante un aumento del contrassegno autostradale.

19.12.2011   
Il Consiglio federale ha modificato la legge sulla circolazione stradale (LCStr): dal 1° gennaio 2012 chi guida un veicolo senza essere titolare della licenza di condurre richiesta sarà sanzionato altrettanto severamente di chi si mette al volante nonostante la revoca della patente o il divieto di farne uso.

19.12.2011   
Dando seguito a una richiesta della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni della Camera alta, è stato elaborato un rapporto che illustra le ripercussioni economiche della chiusura della galleria autostradale del San Gottardo per risanamento nei Cantoni di Uri e del Ticino. Stando a questo studio, indipendentemente dalla variante scelta, durante i lavori di risanamento questi due Cantoni saranno raggiungibili meno facilmente. In ogni caso si può partire dal presupposto che, potenzialmente, le ripercussioni positive che si avranno nel settore edile supereranno nel complesso gli effetti negativi sul turismo e sulle imprese di trasporto.

15.12.2011   
In Svizzera e nei paesi limitrofi, le vacanze di fine anno si estenderanno dal 22 dicembre all’8 gennaio 2012. Durante questo periodo la circolazione potrà essere localmente intensa sulla rete viaria svizzera: gli spostamenti dei vacanzieri saranno soprattutto da e per le stazioni sciistiche di montagna. Le chiusure invernali di diversi passi implicheranno uno spostamento del traffico su altri assi del transito alpino. Neve e ghiaccio potranno influenzare a loro volta la fluidità del traffico, ragione per la quale gli automobilisti sono invitati a munirsi di equipag-giamento invernale.

24.11.2011   
La quarantaquattrenne Katrin Schneeberger sarà la nuova vicedirettrice dell’Ufficio federale delle strade (USTRA). Sarà a capo della divisione Affari della Direzione succedendo a Willy Burgunder che, dopo 33 anni di servizio nell’Amministrazione federale, a fine marzo dell’anno prossimo andrà in pensione.

18.10.2011   
Il 24 ottobre 2001 la collisione di due camion provocò un vasto incendio nella galleria autostradale del San Gottardo costato la vita a 11 persone. Da allora sono stati fatti ingenti sforzi per potenziare sia la sicurezza delle gallerie autostradali che del traffico pesante. Nella galleria autostradale del San Gottardo transitano attualmente oltre sei milioni di veicoli all’anno. La media degli incidenti è molto inferiore rispetto agli anni precedenti il tragico incendio.

12.10.2011   
Dall’inizio dell’anno prossimo, le bici non dovranno più essere munite del contrassegno per velocipedi. Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha adottato le relative modifiche d’ordinanza. In futuro, i ciclisti che causano dei danni ne dovranno rispondere tramite la propria assicurazione di responsabilità civile o personalmente.

22.09.2011   
Nel 2010 sulle autostrade elvetiche sono stati percorsi 25,2 miliardi di chilometri, il 2,6 per cento in più rispetto all’anno precedente. Circa il 40 per cento dell’intero traffico motorizzato in Svizzera si è concentrato sulle strade nazionali, in particolare sulla A1 - nei tratti tra Ginevra e Losanna e tra Berna e Winterthur - nonché sulla A2 nella regione di Basilea. È quanto rivela il rapporto annuale 2010 relativo ai flussi di traffico sulle strade nazionali pubblicato dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

20.09.2011   
Durante le ferie autunnali, in Svizzera e nei paesi limitrofi, gli spostamenti dei vacanzieri e le partenze per i fine settimana andranno ad aggiungersi ai volumi di traffico abituali, special-mente in caso di bel tempo. Verso fine settimana sono da prevedere sulla rete viaria nazio-nale maggiori disagi al traffico, in particolare sulle principali autostrade sull’asse nord – sud, così come in prossimità dei cantieri. Code e rallentamenti acquisteranno maggior intensità a partire dalla fine del mese di settembre fino all’inizio del mese di novembre.

02.09.2011   
Stando alle statistiche del nuovo registro degli incidenti stradali gestito dall’Ufficio federale delle strade (USTRA), nei primi sei mesi del 2011 sulle strade svizzere hanno perso la vita 160 persone, 2044 sono rimaste ferite gravemente. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, si registrano quindi meno decessi (-4), ma un maggior numero di feriti gravi (+19).

25.07.2011   
Dal 30 maggio di quest’anno, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) sta testando, sul tratto autostradale tra Aigle e Bex (A9) in direzione del Vallese, un tutor per il controllo della velocità media su tratti stradali. La fase test si concluderà a fine agosto.

30.06.2011   
In futuro le imprese di trasporti e i conducenti potranno ottenere le carte per l’odocronografo in modo più semplice ed economico. Le carte saranno emesse centralmente dall’Ufficio federale delle strade (USTRA) e potranno essere ordinate anche online. Il Consiglio federale ha approvato tali modifiche che entreranno in vigore il 1° ottobre 2011.

23.06.2011   
I veicoli a propulsione elettrica sono sempre più apprezzati e i loro ambiti di impiego sempre più vari. L’Ufficio federale delle strade (USTRA) tiene conto di questa evoluzione e introduce ulteriori agevolazioni per alcuni tipi di veicoli. Le novità riguardano sia gli aspetti tecnici concernenti i veicoli sia i requisiti posti ai conducenti e le norme della circolazione. Vengono così facilitati l’immatricolazione e l’impiego di simili veicoli, tutelando al contempo la sicu-rezza stradale.

23.06.2011   
Dalla fine di giugno fino a metà settembre, al traffico abituale si aggiungeranno gli sposta-menti dei vacanzieri, soprattutto dal venerdì alla domenica. Saranno da prevedere maggiori disagi sulla rete viaria nazionale, in particolare sulle principali autostrade dell’asse nord-sud e in prossimità dei cantieri. Colonne e rallentamenti sono da prevedere, in direzione sud, soprattutto durante il mese di luglio e in direzione nord, soprattutto da metà luglio fino alla fine di agosto.

10.06.2011   
La nuova rotatoria di Glättimüli sul raccordo autostradale della A6 è un elemento centrale della tangenziale Thun Nord. L’attuazione del progetto comporterà un sostanziale spostamento del traffico che attraversa l’Aar dal centro della città all’asse tangenziale, contribuendo di conseguenza a un miglioramento della situazione del traffico nell’agglomerato di Thun. Questo venerdì il Consiglio federale ha approvato il nodo di Glättimüli.

07.06.2011   
La Svizzera e l’UE hanno concluso un quarto ciclo di negoziati sulla futura coopera-zione ai programmi di navigazione satellitare europei Galileo ed EGNOS. L’incontro era incentrato sulla chiave di ripartizione finanziaria in caso di una partecipazione del-la Svizzera ai programmi.

27.05.2011   
Lunedì prossimo, il 30 maggio, sull’autostrada A9, tra Aigle e Bex in direzione del Vallese, entrerà in funzione il nuovo sistema di controllo della velocità media su tratti stradali (tutor). Durante le prime quattro settimane non saranno inflitte multe. Le esperienze fatte all’estero con dispositivi di questo genere sono risultate estremamente positive: nei Paesi interessati, infatti, gli incidenti e le violazioni delle norme stradali hanno segnato un netto calo.

26.05.2011   
I fine settimana lunghi dell’Ascensione (2-5.6) e di Pentecoste (11-13.6) saranno caratterizzati - soprattutto in caso di bel tempo - da traffico intenso. La stessa situazione si presenterà anche durante la seconda metà di giugno in corrispondenza del ponte del Corpus Domini (23-26.-6) e a seguito degli spostamenti di coloro che partiranno per le vacanze prima delle chiusure delle scuole.

23.05.2011   
Dal 1° giugno in Svizzera le biciclette dovranno essere munite del contrassegno per velocipedi del 2011. Dato che il Parlamento federale ha deciso, tramite la corrispondente modifica di legge, di abolire tale assicurazione di responsabilità civile a partire dal 1° gennaio 2012, sarà l’ultima volta che i ciclisti dovranno acquistare la vignetta. Lo scorso aprile è stata inoltre avviata un’indagine conoscitiva sulle conseguenti revisioni alle ordinanze interessate.

20.05.2011   
Le biciclette elettriche a pedalata assistita (e-bike) sono sempre più apprezzate e di conseguenza la gamma di prodotti disponibili si fa via via più ampia. Per questo motivo e per aumentare la sicurezza, la Confederazione ha deciso di semplificare le norme vigenti e di adeguarle all’evoluzione intervenuta in campo tecnico, prevedendo la possibilità di integrare un dispositivo di avviamento e di spinta per i modelli leggeri e l’obbligo del casco per i modelli veloci. L’indagine conoscitiva su queste e altre modifiche proposte della legislazione stradale durerà fino al 15 agosto 2011.

01.04.2011   
Sulla rete viaria nazionale saranno da prevedere disagi al traffico durante le vacanze di Pa-squa e di primavera dei cantoni svizzeri e dei Länder tedeschi (dal 7 aprile al 15 maggio). Le perturbazioni – dovute agli spostamenti dei vacanzieri – toccheranno i principali assi nord-sud, alcune zone di cantieri, come pure buona parte delle strade dell’arco alpino, anche se alcuni passi potrebbero essere ancora chiusi per la stagione invernale. I tratti a rischio sono i seguenti:

31.03.2011   
Le spese per la costruzione, l’esercizio e la manutenzione delle strade nazionali crescono continuamente. L’inserimento nella rete delle strade nazionali, previsto per il 2014, di circa 400 chilometri di tratte già esistenti e delle relative installazioni comporterà, per la Confederazione, costi supplementari per circa 275 milioni di franchi annuali. Per assicurare il finanziamento, Il Consiglio federale propone di aumentare il prezzo del contrassegno autostradale (vignetta) a 100 franchi e di introdurre un contrassegno della validità di due mesi, al prezzo di 40 franchi. A tale scopo, dovrà essere modificata la legge federale concernente la tassa per l’utilizzazione delle strade nazionali. Il Consiglio federale ha aperto oggi la relativa procedura di consultazione.

11.03.2011   
In adempimento del postulato depositato dal consigliere agli Stati Rolf Büttiker, il Consiglio federale ha adottato in data odierna un piano che prevede la creazione lungo le autostrade svizzere di sedici aree di parcheggio. In questi siti, che potranno accogliere da 30 a 100 autocarri, i camionisti disporranno di spazi sufficienti per posteggiare i loro veicoli e rimorchi.

10.03.2011   
Nel 2011, la Confederazione investirà circa 1,9 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali: 740 milioni serviranno alla costruzione di nuovi tratti, mentre oltre 1,1 miliardi saranno destinanti alla sistemazione e alla manutenzione delle strade già esistenti. 79 milioni di franchi saranno investiti per eliminare i problemi di capacità; in questo ambito saranno avviati i lavori sul tratto Härkingen-Wiggertal. I crediti necessari sono stati accordati dal Parlamento durante la sessione invernale 2010; la consigliera federale Doris Leuthard, a capo del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC), ha poi approvato i programmi dei lavori corrispondenti.

08.02.2011   
Stando agli ultimi dati dell'Ufficio federale delle strade (USTRA), nel 2010, sulle strade svizzere, sono state revocate quasi 79 000 licenze di condurre, circa 4000 in più (+5,4 %) rispetto all’anno precedente. Nell’anno in rassegna si è raggiunto il record di revoche per eccesso di velocità; anche le revoche per guida in stato di ebrietà sono aumentate, arrestando la tendenza al ribasso osservata gli anni precedenti.

28.01.2011   
La stagione invernale è caratterizzata da un aumento del traffico sulle strade d’accesso alle stazioni sciistiche durante i fine settimana, soprattutto dal 29 gennaio al 20 marzo, periodo delle vacanze di Carnevale nei cantoni svizzeri e in alcuni Länder tedeschi. Rallentamenti o colonne sono previsti lungo i seguenti sulle seguenti strade o autostrade :

24.01.2011   
La Consigliera federale Doris Leuthard ha incontrato oggi i rappresentanti dei Cantoni Ticino, Uri, Grigioni e Vallese. I colloqui erano incentrati principalmente sui lavori di risanamento della galleria autostradale del San Gottardo. All’incontro, che si è svolto su invito di Doris Leuthard, hanno partecipato anche i vertici dell’Ufficio federale delle strade.

20.01.2011   
A causa dei costi crescenti per l’esercizio, la manutenzione e la sistemazione delle strade nazionali la forbice tra entrate e uscite si fa sempre più ampia. Per impedire la carenza che si profila nel finanziamento speciale del traffico stradale, il Consiglio federale ha deciso una procedura a due tappe: in una prima fase, a seguito dell’ampliamento della rete, aumentare il prezzo del contrassegno autostradale e in un secondo momento il supplemento fiscale sugli oli minerali. Il Consiglio federale ha incaricato il DATEC di approfondire questo approccio insieme al DFF.

12.01.2011   
Il DATEC rinuncerà alla creazione di una base legale federale per l’istituzione di zone ambientali, dopo che il progetto è stato respinto in sede d’indagine conoscitiva. Il Consiglio federale ha preso atto di questa decisione in data odierna.

11.01.2011   
Il sistema di controllo della velocità media su tratti stradali (tutor) nella galleria di galleria di Arisdorf (A2) – installato e sottoposto a numerosi test nel corso degli ultimi sei mesi – ha ottenuto l’autorizzazione dei servizi preposti ed entrerà definitivamente in funzione il prossimo 13 gennaio. Questo dispositivo, il primo del genere su suolo elvetico, potrà essere impiegato dalle forze di polizia per attestare i superamenti dei limiti di velocità.

06.01.2011   
In vigore da decenni e ampliatesi col tempo, l’ordinanza sulle norme della circolazione stradale e l’ordinanza sulla segnaletica stradale necessitano di un adeguamento alle esigenze attuali. Per questo sono ora sottoposte a una revisione totale che prevede una riorganizzazione sistematica delle disposizioni; inoltre le singole norme sono rese più comprensibili e chiare, alcuni segnali sottoposti a un’operazione di modernizzazione grafica, mentre altri definitivamente abrogati. L’indagine conoscitiva concernente questo progetto è stata avviata in data odierna dal Consiglio federale e si concluderà il 15 maggio 2011.

17.12.2010   
In data odierna il Consiglio federale ha consegnato il rapporto concernente il risanamento della galleria autostradale del San Gottardo alla Commissione dei trasporti e delle comunicazioni del Consiglio degli Stati. Il risanamento, che dovrà avvenire fra il 2020 e il 2025, comporterà la chiusura al traffico del tunnel per circa 900 giorni. Da oggi è quindi avviata la procedura decisionale politica.

16.12.2010   
Durante le vacanze scolastiche di fine anno (dal 24 dicembre 2010 e il 9 gennaio 2011) la circolazione sulla rete viaria nazionale sarà localmente piuttosto intensa. Saranno quindi possibili rallentamenti o colonne sulle seguenti strade o autostrade:

30.11.2010   
I dati degli automobilisti devono essere maggiormente protetti. In futuro chi vorrà conoscere il proprietario di un veicolo sulla base del numero di targa, otterrà questa informazione solo in determinati casi e avrà bisogno di una motivazione scritta. Questa misura a favore della protezione della personalità e dei dati è proposta dal Consiglio federale al Parlamento.

22.10.2010   
In data odierna il Consigliere federale e capo del DATEC Moritz Leuenberger, insieme ai direttori delle costruzioni dei Cantoni di Zurigo e Sciaffusa, Markus Kägi e Reto Dubach, ha aperto al traffico la nuova A4 dotata di quattro corsie e carreggiate separate. Il traffico scorre ora fluido e sicuro; le condizioni di abitanti e ambiente risultano migliorate.

20.10.2010   
Nell’intento di ridurre in modo significativo il numero di morti e feriti sulle strade svizzere, il Consiglio federale ha sottoposto al Parlamento, per approvazione, il programma d’intervento Via sicura volto ad aumentare la sicurezza stradale. Le misure previste mirano in primo luogo a una migliore applicazione delle prescrizioni vigenti e all’eliminazione dei tratti più a rischio d’incidente. Attraverso queste misure si intende anche potenziare la prevenzione nel campo stradale.

14.10.2010   
Il 22 ottobre 2010 il consigliere federale Moritz Leuenberger inaugurerà la A4 nel Weinland zurighese. La trasformazione del tratto preesistente in una «mini autostrada» tiene conto dell'aumento del volume di traffico, decongestionando i Comuni e l'ambiente della regione. Attraverso la separazione delle carreggiate aumenta anche la sicurezza per gli utenti della strada. I lavori di costruzione sono durati circa tre anni.

01.10.2010   
La procedura di autorizzazione delle corse notturne e domenicali è stata sottoposta a revisione e, allo stesso tempo, semplificata. Per determinate merci, quali i generi alimentari, non sarà più necessario disporre di un permesso. Il numero dei viaggi notturni e domenicali non ne risulterà tuttavia aumentato. Diminuiranno invece gli oneri a carico delle imprese e dell'amministrazione. Approvate in data odierna dal Consiglio federale, le necessarie modifiche dell'ordinanza sulle norme della circolazione stradale entreranno in vigore il 1° gennaio 2011.

30.09.2010   
Tenendo fede alla tabella di marcia annunciata, quest’autunno l’Ufficio federale delle strade (USTRA) testerà sulle strade nazionali i cosiddetti «tutor», che consentono di controllare la velocità dei veicoli lungo un determinato tratto. Nella galleria di Arisdorf sulla A2 nel Cantone di Basilea Campagna sono stati già portati a termine i lavori preparatori necessari all’impiego di questa tecnologia; da metà settembre si sta quindi procedendo alla regolazione e al test delle apparecchiature. Senza queste operazioni non sarebbe possibile ottenere l’autorizzazione e l’avallo dei servizi preposti.

23.09.2010   
Durante le vacanze autunnali che si terranno in Svizzera e nei paesi limitrofi, sulla rete viaria elvetica il traffico sarà più intenso del normale. Diversi disagi sono attesi dal 25 settembre fino all’inizio del mese di novembre, soprattutto durante i fine settimana, sui seguenti tratti:

10.09.2010   
Nel 2009 il traffico sulle strade nazionali è aumentato di oltre il 4 per cento rispetto al 2008. Quasi il 40 per cento dell'intero traffico stradale della Svizzera si è concentrato sulle strade nazionali, ovvero su una struttura viaria che costituisce soltanto 2,5 per cento dell'intera rete stradale. L'anno scorso è aumentato anche il numero delle ore di coda, e precisamente del 18 per cento. Questo è quanto risulta dal nuovo rapporto sulla fluidità del traffico dell'Ufficio federale delle strade (USTRA).

31.08.2010   
Dando seguito alle richieste di alcuni Cantoni, la Confederazione ha incaricato il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) di elaborare un avamprogetto di ordinanza per consentire la creazione di zone ambientali nelle città. In data odierna il DATEC ha avviato la relativa indagine conoscitiva che si concluderà il 26.11.2010. Grazie a questa nuova ordinanza le città e i Cantoni interessati disporranno di una base legale per vietare, a veicoli a motore con emissioni inquinanti particolarmente elevate, l’accesso a determinate zone.

13.07.2010   
A partire dal 2011 l’utilizzo del defibrillatore sarà trattato nei corsi di pronto soccorso. Un filmato o una dimostrazione pratica su un manichino avranno lo scopo di ridurre i timori dei partecipanti nei confronti dell'apparecchio e di motivarli a seguire una formazione sul defibrillatore. Nel quadro dei corsi di pronto soccorso per l'esame di guida si rinuncia tuttavia a una formazione completa sui defibrillatori poiché oltrepasserebbe i limiti.

07.07.2010   
Come annunciato a febbraio 2009, quest’autunno l’Ufficio federale delle strade (USTRA) testerà sulle strade nazionali un sistema per il controllo della velocità su tratti. Presso la prima ubicazione scelta – la galleria di Arisdorf sulla A2 nel Cantone di Basilea Campagna – i lavori preparatori necessari sono stati avviati già alla fine di giugno; sulla A9, nel Cantone di Vaud, inizieranno invece nel corso di quest’autunno. Diversamente dai radar tradizionali, questi dispositivi non misurano la velocità in un determinato punto, ma ne calcolano la media su una data distanza.

30.06.2010   
Il Consiglio federale ha deciso di adeguare alla normativa europea le disposizioni concernenti la durata settimanale del lavoro e del riposo dei conducenti professionali garantendo in tal modo una concorrenza equa tra aziende di trasporto elvetiche ed estere. Grazie a questa unificazione normativa, per le autorità di controllo ed esecutive sarà più semplice verificare l’applicazione e il rispetto delle disposizioni in questione. Inoltre, i proprietari di autocarri e gli autisti saranno di principio sottoposti a un unico regolamento sia in Svizzera che all’estero. Queste modifiche entrano in vigore il 1° gennaio 2011.

24.06.2010   
Per garantire, anche il futuro, strade nazionali efficienti nell’area lucernese il Consiglio federale ha inserito il progetto «bypass di Lucerna» nel modulo 3 del programma per l’eliminazione dei problemi di capacità sulla rete di sua competenza. Questo progetto dovrà essere approfondito a livello di pianificazione ed essere sottoposto a una nuova valutazione entro il 2013, nel quadro del prossimo aggiornamento del programma succitato. È in questo contesto che l’Ufficio federale delle strade dà il via al progetto generale concernente il bypass di Lucerna.

18.06.2010   
Fino a metà settembre, soprattutto dal venerdì alla domenica, la circolazione sarà intensa sull’intera rete viaria svizzera: in particolare sulle principali autostrade dell’asse nord-sud, come pure in prossimità dei cantieri. In direzione sud, disagi saranno da prevedere soprattutto in luglio; in direzione nord, dalla metà di luglio sino alla fine di agosto.

04.06.2010   
Il Consiglio federale è sostanzialmente favorevole all’abolizione del contrassegno per velocipedi e sostiene un’iniziativa parlamentare depositata a questo proposito. Il Collegio propone tuttavia al Parlamento di introdurre per la vittima un diritto di azione diretta nei confronti del Fondo nazionale di garanzia, al fine di garantirgli una migliore protezione.

31.05.2010   
È probabile che, dal 2015, il fondo infrastrutturale non disponga più della ne-cessaria liquidità. Le Commissioni dei trasporti del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati chiedono pertanto un versamento unico anticipato di 850 milioni di franchi per assicurare finanziamenti sufficienti ai progetti approvati. Il Consiglio federale si associa alla richiesta a condizione che non ne derivi alcun obbligo di compensazione immediato. Il versamento in questione non aumen-terà il credito complessivo del fondo.

25.05.2010   
Il Parlamento federale sta attualmente vagliando la possibilità di sopprimere il contrassegno per biciclette. Siccome non ha ancora preso una decisione definitiva in merito, la vignetta resterà obbligatoria anche quest’anno. Pertanto, a partire dal prossimo 1° giugno, i ciclisti dovranno apporre sulle loro bici l’adesivo del 2010; quello del 2009 sarà valido solo fino al 31 maggio.

20.05.2010   
Le gallerie delle strade nazionali svizzere sono tra le più sicure al mondo. Per stare tuttavia al passo con la costante evoluzione delle norme e delle direttive in materia, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha varato un programma di risanamento i cui lavori principali si svolgeranno tra il 2012 e il 2016. Il costo globale ammonterà a 1,2 miliardi di franchi.

10.05.2010   
Disagi alla circolazione sono attesi durante l’Ascensione, la Pentecoste e la festa del Corpus Domini, in particolare sull’asse autostradale nord-sud. Tratti stradali e autostradali maggiormente colpiti dal traffico:

14.04.2010   
In data odierna il Consiglio federale ha adottato un’ordinanza che consentirà di raccogliere maggiori informazioni sulle cause degli incidenti stradali per l’omonima statistica. Grazie a un nuovo registro ad hoc, a partire dal 2011, i dati relativi agli incidenti raccolti dalla polizia potranno essere collegati con altri fattori suscettibili di influire sul traffico. In questo modo sono state create le basi per intervenire con misure finalizzate a evitare gli incidenti stradali

14.04.2010   
Le vie di comunicazione storiche fanno parte dei monumenti culturali svizzeri in pericolo. Il Consiglio federale ha pertanto deciso di repertoriarle in un inventario federale al fine di garantirne la salvaguardia. Tutti gli oggetti iscritti in questo inventario saranno protetti dalla Confederazione la quale, a determinate condizioni, finanzierà i Cantoni, i Comuni e i privati che si impegneranno in tal senso. In data odierna, il Consiglio federale ha emanato l’ordinanza corrispondente.

25.03.2010   
Durante le vacanze pasquali e primaverile saranno possibili alcune perturbazioni al traffico sulla rete viaria nazionale, in particolare sull’asse nord-sud, ma anche sulle strade principali in prossimità delle stazioni sciistiche più importanti. La maggior parte dei passi alpini è ancora chiusa per la stagione invernale.

25.02.2010   
Nel 2010, la Confederazione investirà quasi 2,1 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali: 945 milioni serviranno alla costruzione di nuovi tratti, mentre poco meno di 1,15 miliardi saranno destinanti alla sistemazione e alla manutenzione delle strade già esistenti. I crediti necessari sono stati accordati dal Parlamento durante la sessione invernale 2009; il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) ha poi approvato i programmi dei lavori corrispondenti.

22.02.2010   
Stando agli ultimi dati del registro automatizzato delle misure amministrative (ADMAS) dell'Ufficio federale delle strade (USTRA), nel 2009 il numero di revoche di licenze di condurre sulle strade svizzere è rimasto praticamente identico a quello dell’anno precedente (circa 75 000). Nell’anno in rassegna si è raggiunto il record di revoche per eccesso di velocità, mentre quelle per guida in stato di ebrietà sono diminuite, confermando la tendenza già osservata nel 2008.

03.02.2010   
Il Consiglio federale ha deciso di intensificare gli sforzi per aumentare la sicurezza sulle strade svizzere incaricando il DATEC di concretizzare il programma Via sicura in un messaggio da sottoporre al Parlamento entro la fine dell’anno. Le misure previste dovrebbero consentire una migliore applicazione delle prescrizioni vigenti e contribuire all’eliminazione dei tratti più a rischio d’incidente. Inoltre, anche la prevenzione verrà rafforzata. Tutte le misure andranno attuate senza introiti supplementari. La proposta di introdurre una formazione complementare obbligatoria per tutti i conducenti è stata stralciata dal programma.

28.01.2010   
Durante i fine settimana invernali, la circolazione potrà essere localmente intensa sulla rete viaria svizzera, in particolare dal 30 gennaio al 7 marzo. E’ durante questo periodo, infatti, che si svolgeranno le vacanze invernali (o di carnevale) nei cantoni svizzeri e in Paesi limitrofi. Sono attesi disagi sui seguenti assi stradali:

21.01.2010   
Il Consiglio federale respinge l’iniziativa popolare «Per veicoli a misura d’uomo» sottoponendo al Parlamento un controprogetto indiretto che risulta più severo in materia di emissioni di CO2. Il miglioramento della sicurezza sulle strade e la riduzione delle polveri fini sono obiettivi che possono essere raggiunti anche senza l’iniziativa popolare.

17.12.2009   
Durante le festività natalizie e di fine anno, ossia dal 19 dicembre 2009 al 10 gennaio 2010, la circolazione sulla rete viaria nazionale sarà localmente intensa. Saranno quindi possibili perturbazioni o colonne sulle strade principali e autostrade indicate qui di seguito.

17.11.2009   
Per dare maggiore risalto alla sicurezza sulle strade, l’ONU e l'OMS organizzano a Mosca la prima conferenza internazionale dei Ministri dei trasporti incentrata su questo tema.

13.11.2009   
In data odierna è stata aperta al traffico, in presenza del Consigliere federale Moritz Leuenberger, la nuova strada nazionale A4 che attraversa il distretto di Knonau, a nord del Lago di Zugo. Il nuovo tratto autostradale, realizzato dal Cantone di Zurigo, è parte integrante della rete di strade nazionali approvata dal Parlamento federale nel 1960. Con l’inaugurazione, la gestione del traffico, la manutenzione e l’esercizio passano nelle mani della Confederazione.

11.11.2009   
Una rete delle strade nazionali efficiente è una delle premesse indispensabili per garantire il funzionamento dell’economia svizzera, in particolare nei grandi agglomerati. Partendo da questo presupposto, in data odierna il Consiglio federale ha approvato il primo messaggio sul programma per l’eliminazione dei problemi di capacità sulla rete delle strade nazionali destinato al Parlamento. 1,36 miliardi di franchi consentiranno di realizzare l’ampliamento a sei corsie dei tratti Härkingen - Wiggertal, Blegi – Rütihof, della circonvallazione nord di Zurigo e presso Crissier. Per ragioni di carattere finanziario, il Consiglio federale non esclude differimenti nella realizzazione di singoli progetti.

14.10.2009   
In data odierna il Consiglio federale ha approvato numerose modifiche a diverse ordinanze nell'interesse della sicurezza stradale. Queste prevedono in sintesi maggiore sicurezza per i bambini a bordo di scuolabus e automobili, misure più severe contro il chip tuning illegale nonché la possibilità per l'USTRA di lanciare azioni di richiamo dei veicoli. Gran parte delle modifiche entrerà in vigore il 1° aprile 2010.

14.10.2009   
A partire dal 2011, l’attuale etichettaEnergia per le automobili dovrà essere sostituita da un’etichetta ambientale che informi anche sull’impatto ambientale del veicolo oltre che sull’efficienza energetica. Nell’indagine conoscitiva, la nuova etichetta è stata accolta favorevolmente dalla maggioranza dei partecipanti. Contemporaneamente sono state avanzate molte proposte di modifica, in parte contrastanti. È quanto emerge dal rapporto sull’indagine conoscitiva pubblicato dal DATEC il 14 ottobre 2009.

22.09.2009   
Durante le vacanze d’autunno, che cominceranno a metà settembre circa e si concluderanno verso l’inizio di novembre, in alcuni Cantoni svizzeri e Paesi limitrofi, la circolazione sulla rete viaria nazionale sarà caratterizzata localmente da traffico più intenso, soprattutto nei fine settimana.

09.09.2009   
In data odierna, il Consigliere federale Moritz Leuenberner, a capo del DATEC, e i due Consiglieri di Stato urani Markus Züst, vicepresidente del Consiglio di Stato e capo del Dipartimento delle costruzioni, e Josef Dittli, capo del Dipartimento per la sicurezza, hanno inaugurato il centro di controllo del traffico pesante (CCTP) ubicato presso Ripshausen nel Comune di Erstfeld. Questa nuova struttura ha consentito di creare a Erstfeld circa 50 posti di lavoro.

31.08.2009   
Il 1° settembre 2009 entrerà in vigore la norma EURO 5 sui gas di scarico delle automobili e degli autofurgoni. La modifica dell’ordinanza concernente le esigenze tecniche per i veicoli stradali (OETV) si tradurrà, in pratica, nell’introduzione generale di filtri antiparticolato per tutti i veicoli diesel. Questi filtri si sono attualmente rivelati il mezzo più efficace per ridurre le emissioni di particelle fini e quindi per tutelare la nostra salute.

24.08.2009   
In data odierna, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha illustrato ai rappresentanti delle FFS e dei Cantoni Ticino, Uri e Nidvaldo la procedura prevista per il risanamento della galleria e della strada del passo del Gottardo.

07.07.2009   
Dal rapporto sui flussi di traffico nel 2008, pubblicato dall'Ufficio federale delle strade (USTRA), emerge che, rispetto al 2007, il traffico sulle strade nazionali svizzere è aumentato di oltre l'1 per cento. Questo incremento è inferiore a quelli osservati negli anni precedenti. Le ore di colonna dovute al forte traffico sono progredite di oltre il 5 per cento, mentre gli incolonnamenti causati da cantieri e incidenti sono diminuiti (-40% circa e -8%). Complessivamente si tratta del valore più basso degli ultimi sette anni. Sempre nel 2008, si osserva una contrazione del numero di autocarri che transitano attraverso le Alpi.

30.06.2009   
Da fine giugno a metà settembre e, soprattutto dal venerdì alla domenica, la circolazione sarà intensa sull’intera rete viaria svizzera: in particolare sulle principali autostrade dell’asse nord-sud, come pure in prossimità dei cantieri. In direzione sud, disagi saranno da prevedere soprattutto in luglio e all'inizio di agosto; in direzione nord, dalla metà di luglio fino alla fine di agosto.

19.05.2009   
Durante i giorni festivi dell'Ascensione, di Pentecoste e del Corpus Domini si dovranno prevedere disagi al traffico soprattutto lungo l'asse nord-sud.

01.05.2009   
Nei prossimi cinque mesi l’Ufficio federale delle strade (USTRA) controllerà lo stato della pavimentazione delle autostrade svizzere: il rilevamento dettagliato sarà effettuato da diversi veicoli che eseguiranno le misurazioni del caso. Dal momento che la velocità di tali veicoli è di 80 km/h, il traffico potrebbe subire qualche sporadica perturbazione.

07.04.2009   
Durante le vacanze di Pasqua in Svizzera e nei Länder tedeschi, alcune pertur-bazioni al traffico saranno possibili sulla rete viaria nazionale, più precisamen-te sull’asse nord-sud, come pure su buona parte delle strade dell’arco alpino.

31.03.2009   
L'Ufficio federale delle strade (USTRA) propone di aggiornare, alle conoscenze attuali della scienza medica, i criteri di salute che devono essere soddisfatti per condurre un veicolo a motore. Queste novità, già in vigore nell'Ue, riguardano principalmente i controlli della vista e delle funzioni cerebrali. L'indagine conoscitiva sulle modifiche apportate in tal senso nell'ordinanza sull’ammissione alla circolazione (OAC) si concluderà alla fine di giugno 2009.

20.02.2009   
Nel 2009 la Confederazione investirà quasi 2,2 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali: 965 milioni saranno destinati alla costruzione di nuovi tratti, i restanti 1,2 miliardi saranno investiti nella sistemazione e nella manutenzione delle strade già esistenti. I crediti necessari sono stati accordati dal Parlamento durante la sessione invernale; il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha poi approvato i programmi dei lavori corrispondenti. Nel corso del 2009 alla rete delle strade nazionali si aggiungeranno 26 chilometri.

12.02.2009   
L'Ufficio federale delle strade (USTRA) intende testare un nuovo metodo di rilevamento della velocità sulle strade nazionali. Un sistema di controllo della velocità su tratti stradali (CVT) non misura la velocità in un determinato punto, ma ne calcola la media su una data distanza. I test che saranno avviati nel 2010 dimostreranno se questo sistema si addice alla realtà svizzera. I lavori preliminari hanno già preso il via.

29.01.2009   
Nei fine settimana invernali, il traffico potrà essere localmente intenso sulla rete viaria nazionale, in particolare durante le vacanze scolastiche o per il carnevale ossia tra il 30 gennaio e l’8 marzo. Di seguito, in dettaglio, i tratti lungo i quali la centrale nazionale di gestione del traffico (VMZ-CH) e Viasuisse prevedono i disagi maggiori.

28.01.2009   
In data odierna, il Consiglio federale ha dato il via libera alla sistemazione della Axenstrasse. Gli elementi centrali del progetto sono le gallerie di Sisikon e Morschach che consentiranno di migliorare la sicurezza stradale e lo scorrimento del traffico sulla strada nazionale A4 lungo il tratto che costeggia il Lago dei Quattro Cantoni in territorio urano. Oltre che ad ottimizzare i collegamenti tra il Canon Uri e la regione economica di Zurigo, la futura Axenstrasse, meglio protetta dai pericoli naturali, decongestionerà dal traffico di transito il Comune di Sisikon.

27.01.2009   
Stando agli ultimi dati del registro automatizzato delle misure amministrative (ADMAS) dell'Ufficio federale delle strade (USTRA), nel 2008 il numero di conducenti che sulle strade svizzere si sono visti ritirare la licenza di condurre è aumentato leggermente rispetto all'anno precedente. Calate invece le revoche dovute a guida sotto l’influsso di stupefacenti e medicinali e quelle per guida in stato di ebrietà; le prime in modo marcato, le seconde solo lievemente.

08.01.2009   
In futuro i bambini dovranno essere meglio protetti a bordo di scuolabus e automobili. A tale scopo l'Ufficio federale delle strade (USTRA) propone di modificare le ordinanze sull’argomento. Un altro provvedimento, particolarmente rilevante per il traffico di linea nelle regioni di montagna, sarà l’aumento del limite di peso per l’utilizzo dei pneumatici spikes da 3,5 a 7,5 tonnellate. L'indagine conoscitiva per queste e altre modifiche legislative partirà il 8 gennaio 2009 e si concluderà il 31 marzo 2009.

19.12.2008   
In data odierna il Consiglio federale ha avviato la consultazione relativa al programma per l'eliminazione dei problemi di capacità sulla rete delle strade nazionali che prevede un investimento di 5,5 miliardi di franchi sull'arco di venti anni per porre rimedio a questo situazione. In una prima fase si intende dotare di corsie supplementari i tratti Härkingen-Wiggertal e Blegi-Rütihof, la circonvallazione nord di Zurigo e l'area di Crissier. In seguito, saranno presi in considerazione gli ampliamenti della rete, l'adeguamento del decreto concernente la rete delle strade nazionali nonché le possibilità di strutturazione del finanziamento speciale a favore del traffico stradale.

19.12.2008   
Dopo aver discusso in merito all'iniziativa popolare « per veicoli a misura d'uomo », il Consiglio federale ha stabilito il seguito della procedura per la stesura del messaggio. In via preliminare, il Collegio si è pronunciato per il rigetto dell'iniziativa, adducendo come motivazione i considerevoli inconvenienti e il fatto che gli obiettivi auspicati in materia di sicurezza stradale ed emissioni nocive possano essere in gran parte raggiunti anche senza l'adozione delle modifiche proposte.

19.12.2008   
Nel quadriennio 2011–2014, 26 città e agglomerati svizzeri otterranno globalmente 1,5 miliardi di franchi per la realizzazione di misure atte a migliorare i propri sistemi di trasporto. La Confederazione si assumerà un’aliquota compresa tra il 30 - 40 per cento dei costi d’investimento previsti. La procedura di consultazione relativa al finanziamento dei programmi d’agglomerato durerà fino a metà aprile 2009.

05.11.2008   
Meno morti e meno feriti sulle strade svizzere: ecco l'obiettivo di Via sicura. Il Consiglio federale ha posto oggi in consultazione le varianti del programma d’intervento. Via sicura contiene circa 60 singoli provvedimenti atti a migliorare la sicurezza del traffico. Il dibattito verte su tre varianti di finanziamento, ognuna delle quali presenta un diverso grado di efficacia. La consultazione si concluderà il 15.03.2009.

22.10.2008   
In data odierna il Consiglio federale ha approvato la modifica dell'ordinanza sull’ammissione degli autisti (OAut) secondo cui il rilascio del nuovo certificato di capacità per conducenti di autobus e autocarri avverrà emettendo di una carta separata e non più apponendo un'iscrizione nella licenza di condurre. Fi-no al 2013 / 2014 i titolari della licenza di condurre delle categorie C / D potran-no ottenere il nuovo certificato senza sostenere alcun esame.

04.07.2008   
Dal rapporto sui flussi di traffico nel 2007, pubblicato dall'Ufficio federale delle strade (USTRA), emerge che rispetto al 2006 il volume di traffico sulle strade nazionali svizzere è aumentato del 3 per cento. Questo incremento supera quelli osservati negli anni precedenti. Sul fronte delle ore di colonna si osserva invece un calo di oltre il 10 per cento, mentre le cifre concernenti il traffico merci attraverso le Alpi sono risultate per la prima volta dal 2003 nuovamente in aumento.

02.07.2008   
In data odierna il Consiglio federale ha dato il via alla procedura di consultazione relativa all'adeguamento del decreto federale concernente la rete delle strade nazionali. Proponendo di aggiungere alla rete circa 400 chilometri di strade già esistenti, l'esecutivo intende colmare le lacune della rete autostradale e garantire l'accesso a tutte le regioni del Paese. I tratti che saranno inseriti nella rete delle strade nazionali diventeranno di proprietà della Confederazione, la quale sarà competente anche della manutenzione e dell’esercizio. A livello finanziario, la Confederazione intende compensare gli oneri supplementari che dovrà sopportare a seguito di questo trasferimento attraverso i contributi globali ai Cantoni. Essendo tale compensazione una conditio sine qua non per l'adeguamento del decreto, i Cantoni sono ora invitati a esprimersi o favore di questa soluzione oppure per lo status quo, rinunciando così al trasferimento dei 400 chilometri di strade nella rete nazionale.

04.06.2008   
Stando alla statistica dei controlli del traffico pesante realizzata dall'Ufficio federale delle strade (USTRA), l'anno scorso i corpi di polizia cantonali hanno controllato circa 150'000 camion e constatato oltre 36'000 infrazioni alle regole della circolazione stradale. L'inosservanza delle prescrizioni relative ai periodi di lavoro e di riposo, al peso e alle esigenze tecniche dei veicoli è stata la principale ragione delle irregolarità rilevate.

22.05.2008   
Traffico stradale più sicuro, scorrevole e possibilmente meno inquinante, sfruttamento ottimale delle capacità, equa imputazione dei costi della mobilità: ecco tre obiettivi perseguiti da una tecnologia intelligente applicata ai trasporti. L’economia e le pubbliche amministrazioni in Svizzera svolgono un ruolo di primo piano nello sviluppo di questo promettente settore. All’inizio di giugno si svolgerà a Ginevra il congresso europeo ITS, di fama ormai mondiale, cui parteciperà anche l’Ufficio federale delle strade (USTRA). Tra gli oratori della giornata di apertura vi sarà il Consigliere federale Moritz Leuenberger.

19.05.2008   
L'Ufficio federale delle strade (USTRA) e l'associazione mantello Sentieri Sviz-zeri hanno pubblicato congiuntamente l'opuscolo «Obiettivi di qualità per i sentieri svizzeri» e un manuale concernente la segnaletica dei sentieri escursionistici. Entrambe le pubblicazioni, destinate a Cantoni, organizzazioni spe-cializzate del settore, Comuni e altri organi competenti, sono pensate quali strumenti d'ausilio per la realizzazione e la conservazione di una rete di sentieri sicura, attrattiva e ben interconnessa.

Fine zona contenuto